Papa Francesco, uomini e donne eternamente mendicanti d’amore

“Gli uomini e le donne sono eternamente mendicanti di amore, – noi siamo mendicanti di amore, abbiamo bisogno di amore – cercano un luogo dove essere finalmente amati, ma non lo trovano. Quante amicizie e quanti amori delusi ci sono nel nostro mondo; tanti!”

È un passaggio della catechesi di Papa Francesco di mercoledì 20 febbraio 2019 centrata sul Padre Nostro e, in particolare sull’amore perfetto di Dio, un amore che mai si dimentica di noi, un Padre dal quale possiamo sempre tornare per sciogliere in un abbraccio tutte le nostre mancanze.

L’amore umano – dice Papa Francesco – ha una natura ambivalente: è capace di fiorire e di vivere prepotente in un’ora del giorno, e subito dopo appassire e morire; spesso il nostro amore – continua il Papa – è una promessa che si fatica a mantenere, un tentativo che presto inaridisce e svapora, un po’ come quando al mattino esce il sole e si porta via la rugiada della notte”.

Quante volte abbiamo abbassato il volume del nostro amore, quante volte il desiderio di amare in maniera piena e gratuita si è scontrato con i nostri limiti, con la nostra povertà, incapaci di mantenere una promessa che nei giorni di grazia ci sembrava facile da realizzare?

La stessa incapacità d’amare che abbiamo nei confronti di Dio, in fondo anche Pietro ha avuto paura ed è fuggito, non è stato fedele all’amore di Gesù. La nostra debolezza ci fa cadere. “Siamo mendicanti – ha detto Francesco – che nel cammino rischiano di non trovare mai completamente quel tesoro che cercano fin dal primo giorno della loro vita: l’amore”.

Siamo mendicanti, tutti, ricchi e poveri, perché come dice Sant’Agostino (Discorso 56 6.9) “Per quanto uno sia ricco sulla terra, è sempre un mendicante di Dio. Il mendicante sta davanti alla casa d’un ricco: ma anche lo stesso ricco sta davanti alla casa del gran Ricco. Si chiede l’elemosina a lui ma la chiede anche lui”.

Anche Gesù, in fondo, come ha saputo ben vedere santa Teresa di Gesù Bambino, nella sua Incarnazione si presenta come un mendicante, un bisognoso in cerca d’amore. Dio, fonte d’amore, si fa mendicante per bussare al cuore di ognuno di noi.